Oro, gioielli e preziosi: un finanziamento alternativo

Oro, gioielli e preziosi: un finanziamento alternativo

Tu che rapporto hai con oro, gioielli e preziosi? Ne fai un uso quotidiano o li conservi nella cassaforte, “giusto come valore”, sperando di non ricevere la visita di qualche ladro?

A volte anche amici e parenti, trovandosi in imbarazzo su quale idea regalo sia migliore, “vanno sul sicuro” e scelgono di regalarci un gioiello o un orologio di pregio, sapendo che – male che vada – si tratta pur sempre di un valore che può essere convertito e messo a frutto.

È anche per questo che, secondo le statistiche, in Italia ogni famiglia ha almeno 7 gioielli e preziosi, di cui soltanto una minima parte viene usata tutti i giorni.*

Se anche tu ti ritrovi in questa descrizione, potresti esserti fatto le stesse domande di alcuni dei nostri 150 mila clienti.

Hai mai pensato che al posto di lasciarli in cassaforte, rischiando qualche furto, potresti usare i tuoi gioielli e i preziosi come vero e proprio finanziamento?

Eh sì, è proprio così. Per altro si tratta di una via molto più veloce e comoda rispetto ai prestiti tradizionali.

Solitamente serve compilare parecchi di moduli, fare un sacco di giri allo sportello, fornire tantissime garanzie, di ogni tipo, e aspettare pazientemente di entrare in possesso del denaro di cui si ha bisogno.

Con Affide no.

Autorizzati dalla Banca d’Italia, operiamo in tutta Italia nel settore del credito su pegno.

Proseguiamo la storica tradizione del Monte di Pietà (poi Monte dei pegni), trasmettendo sempre l’idea di fiducia – concetto alla base del nostro nome – e assistenza del cliente, nella tutela dei suoi beni.

Grazie al nostro lavoro, puoi capire subito come ottenere un finanziamento dai tuoi gioielli e preziosi.

Anzitutto, noi valutiamo il gioiello considerando anche le sue caratteristiche intrinseche e non solo il peso dell’oro o del materiale prezioso. Abbiamo più di 100 stimatori professionali per fare una valutazione corretta, considerando l’intero oggetto, compresi design, marchio e pietre preziose.

In questo modo da noi ottieni la stima più alta del mercato, cioè un finanziamento maggiore.

Non devi fornire nessuna garanzia particolare, perché non ti chiederemo buste paga o contratti. Per noi, infatti, il gioiello, da solo, è sufficiente: lo teniamo in pegno solo per poterti dare da subito il finanziamento.

Il nostro obiettivo è lo stesso tuo: vogliamo aiutarti in un momento di necessità finanziaria, per far fronte a una spesa improvvisa. Ma non vogliamo sottrarti il tuo bene, che ti verrà restituito dopo 3 o 6 mesi (le durate standard dei nostri accordi) quando potrai ripagare il prestito ottenuto e gli interessi maturati, che dipendono dal valore del prezioso ma che sono sempre al di sotto di altre forme comuni di prestiti e finanziamenti.

L’oro, i gioielli e i preziosi rimangono dunque sempre di tua proprietà, semplicemente sono impegnati per ottenere subito la liquidità che ti serve.

È come se li trasformassi per un periodo in contanti, li usassi e li ri-convertissi nei tuoi gioielli, alla fine dell’emergenza finanziaria.

Comodo, no?

Il credito su stima esiste dal Cinquecento e nei secoli ha potuto aiutare migliaia di persone. Presso le filiali di Affide in 20 minuti e con qualche parola discreta, i nostri clienti possono avere il denaro di cui hanno momentaneamente bisogno.

Per maggiori informazioni, vienici a trovare, pronto ad (Af)fidarti come tanti nostri clienti soddisfatti.


*Fonte: Indagine Doxa “Gli italiani, i gioielli e il loro valore” – Indagine demoscopica (giugno 2019)

Articoli che ti potrebbero interessare:

Dopo aver rilevato le attività del ramo pegni di Unicredit nel 2018 per 141 milioni di euro, Affide punta a crescere in Italia....
Alfredo Ravasco è stato un orafo, scultore, argentiere e gioielliere, e uno dei maggiori esponenti dell’Art Decò italiana....
MERAVIGLIE DIETRO IL PORTALE AL CIVICO 33....

Lascia un commento