Affide accelera sulla digital transformation: nuovi servizi informatici per potenziare produttività e innovazione

Affide accelera sulla digital transformation: nuovi servizi informatici per potenziare produttività e innovazione

Roma, 22 febbraio 2022 ·

La società leader nel credito su stima ha affidato alla società Cabel Industry la migrazione del core banking aziendale sulla nuova piattaforma FLEXCUBE. Un’operazione che rende più efficiente l’istituto per coinvolgere in modo più efficace clienti e dipendenti

L’innovazione nei servizi finanziari applicata ai processi, coniugando sviluppo con sostenibilità ed efficacia, è una leva di business fondamentale per generare valore nel prossimo futuro. Per questo Affide, società leader del credito su stima e uno dei più grandi operatori in Italia nel settore Aste preziosi, accelera sulla digital transformation realizzando la migrazione del core banking aziendale su una nuova piattaforma in modo da sfruttare appieno le nuove tecnologie e generare maggiore produttività e innovazione. Scopo centrale automatizzare i processi e sviluppare nuovi modelli di business in grado di rendere più efficiente l’istituto per coinvolgere in modo più efficace sia clienti che dipendenti.

Un’operazione dalla forte complessità affidata a fine 2020 alla società Cabel Industry S.p.A., a seguito di una gara che ha coinvolto i più quotati player nazionali del settore dei servizi ICT. L’azienda empolese, oltre a migrare l’intero core banking su piattaforma FLEXCUBE, ha anche fornito un complementare ecosistema di servizi informatici di gestione dell’IT.

“Questo progetto conferma la capacità di Affide di cogliere i forti segnali di rinnovamento globale trasmessi dal mercato, individuando nel processo di trasformazione digitale un elemento fondamentale per sfruttare appieno le nuove tecnologie e generare maggiore produttività e innovazione. – ha commentato Rainer Steger, Condirettore Generale di Affide – Un percorso che ha richiesto molto lavoro, premiato dall’introduzione di grandi miglioramenti ed efficientamenti sia sulla componente applicativa legata al business che su quella di digitalizzazione e di controllo. Il tutto con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la qualità della vita di clienti e dipendenti”.

Il lavoro svolto da Cabel, che ha visto il go live nel mese di gennaio 2022, ha portato sulla nuova piattaforma FLEXCUBE un istituto con 37 filiali, prevedendo l’installazione e la configurazione di oltre 350 postazioni e 180 POS, che consolidano in media 4.000 pratiche al giorno.

“L’esperienza vissuta con Affide ha dimostrato ancora una volta la grande competitività di Cabel a livello nazionale e internazionale e la sua forte specializzazione nella fornitura dell’intero cluster di prodotti e servizi IT per istituti bancari e finanziari con forti verticalizzazioni. – ha affermato Fabio Barbato, Direttore Generale Cabel Industry – Il nostro modello è volto ad affiancare banche e istituti finanziari che vogliono ripensare completamente il significato di customer experience e allo stesso tempo supportare con efficacia l’attività dei propri dipendenti”.

Leggi il comunicato stampa